Via delle Sette Chiese, 144 - 00145 Roma
800 616 191
info.agenti@usarci.it
11/06/2019

IRAP!

Con sentenza n. 15217 del 04 giugno 2019 la Corte di Cassazione ha definitamente chiarito l’obbligo di assoggettamento per le imprese familiari all’IRAP, confermando la precedente sentenza del 07 giugno 2018 n. 14789.

La Corte ha ulteriormente e purtroppo definitivamente chiuso la vicenda, accogliendo nel merito un ricorso per un agente di commercio presentato dall’Agenzia delle Entrate.

Secondo i Giudici la presenza del collaboratore familiare rappresenta un maggior apporto (quid pluris) atto a produrre ulteriore ricchezza rispetto a quella conseguibile dal solo apporto lavorativo del titolare. Il collaboratore viene di fatto equiparato ad un dipendente e per questo motivo l’impresa soggetta ad Irap.